dietro San Pietro - Torsa

Torsa Paradiso Roveredo
Vai ai contenuti

dietro San Pietro

Folk Friulano
Daur San Pieri
(Parole e musica di Marco Maiero )


Sore i roncs, daur San Pieri,
cul sciroc o in Lui ch'al sa di fen,
duc' i siums si cirin simpri,
duc' i siums 'e clamin ben.
E 'a consolin lis albadis
che an cricat il scur dai dis
che gjelos al ten platat, di simpri,
il lusor dal Paradis.
Sore i roncs, daur San Pieri,
cul sciroc o in Lui ch'al sa' di fen,
duc' i siums si cirin simpri,
duc' i siums 'e clamin ben.
E tal cur timp di bussadis,
timp di un fuc mai dite a d'un,
distudat cui avostans, mai legris,
in te scune di un autun.
Sore i roncs, daur San Pieri,

duc' i siums 'e clamin bene.


Sulle colline, dietro San Pietro
con lo scirocco o in Luglio profumato di fieno
tutti i sogni si cercano sempre
tutti i sogni portano il bene
E consolano i fugaci chiarori
che hanno incrinato il buio dei giorni
che geloso nasconde, da sempre
la luce del Paradiso
Sulle colline, dietro San Pietro
con lo scirocco o in Luglio profumato di fieno
tutti i sogni si cercano sempre
tutti i sogni portano il bene
E nel cuore il tempo di baci
il tempo di un amore mai svelato a nessuno
che si e' spento assieme al canto dei tristi grilli agostani
nella culla di un autunno.
Sulle colline, dietro San Pietro
tutti i sogni portano il bene.
By Appo Tony p iva 01017370303
copyright torsa .it è un servizio di memoria storica marchi , msnoscritti .foto, possono essere registrati dai rispettivi proprietari
Torna ai contenuti